Articoli

Portogallo – Incontro internazionale di preparazione alla GMG di Lisbona 2023: presentate le novità

Dal sito dell’agenzia ANS.

***

(ANS – Lisbona) – Più di 300 delegati provenienti da circa 100 Paesi si sono ritrovati in Portogallo dal 17 al 19 ottobre per un incontro internazionale di preparazione alla Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) di Lisbona 2023. In vista dell’apertura delle iscrizioni, che avverrà entro la fine di questo mese, tra Fatima e Lisbona si è svolto un appuntamento che ha svelato alcune delle novità della Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Lisbona il prossimo anno.

Il Cardinale Manuel Clemente, patriarca di Lisbona, ha manifestato nell’occasione: “È assolutamente necessario fornire non solo alla Chiesa e ai giovani cattolici, ma anche alla società portoghese, un’opportunità di ringiovanimento: un altro modo di essere, di vivere insieme, di parlare, di dare opinioni, di creare un futuro. E una Giornata Mondiale della Gioventù è un’ottima occasione per farlo, come abbiamo visto in tutte quelle che si sono tenute a partire dagli anni ‘80”, ha dichiarato.

Il prefetto del Dicastero vaticano per i Laici, la Famiglia e la Vita, il Cardinale Kevin Farrell, ha sottolineato l’importanza di questa GMG, la prima dopo la pandemia di Covid-19. “È forse una delle più importanti degli ultimi 30 anni, perché si tratta di rinascere, dopo tanto tempo, dalla Giornata di Panama 2019”.

Alla riunione preparatoria internazionale ha partecipato anche l’on. Augusto Santos Silva, Presidente dell’Assemblea della Repubblica Portoghese, il quale da parte sua ha dichiarato che il Portogallo è pronto a ospitare l’incontro, che si prevede riunirà più di un milione di giovani a Lisbona, e ritiene che l’appuntamento sarà un successo. “Abbiamo già espresso il nostro pieno sostegno alla Giornata, e in particolare alle iniziative della GMG che sono direttamente collegate alla partecipazione e all’educazione civica dei giovani”, ha detto.

Il coordinamento internazionale salesiano per la GMG di Lisbona 2023 – WYD Don Bosco 23 – pure ha partecipato alle attività, venendo rappresentato da suor Alzira Sousa, delle Figlie di Maria Ausiliatrice, membro dell’équipe di coordinamento, da Don José Lorbeth Vivo, SDB, membro del settore Pastorale Giovanile dei Salesiani di Don Bosco, che accompagna il Movimento Giovanile Salesiano (MGS) mondiale, e da Carina Baumgartner, giovane dell’MGS.

Durante l’incontro, il Comitato Organizzatore Locale (COL) della GMG di Lisbona 2023, ha offerto diverse informazioni utili: sull’iscrizione, sui costi, sul programma della settimana, sul volontariato, sulla Fiera delle Vocazioni e su altre attività che si svolgeranno durante la settimana della GMG (1-6 agosto).

Inoltre, ha presentato le diverse opzioni disponibili di iscrizione alla GMG: per i pellegrini che partecipano al programma completo, con la Messa di apertura, l’accoglienza del Papa, la Via Crucis, la Veglia e la Messa di Invio; per quelli che parteciperanno solo al fine-settimana conclusivo; e per i volontari. Per tutti, nelle rispettive opzioni, sono compresi: vitto, alloggio, trasporti, ingresso agli eventi, assicurazione e la dotazione contenuta nel kit del pellegrino.

L’ultimo giorno dell’incontro, i partecipanti hanno visitato i luoghi della città di Lisbona legati alla preparazione e allo svolgimento della GMG Lisbona 2023.