Su e Zo per i Ponti di Venezia presenta: “Su e Zo Detour”

La passeggiata di solidarietà è rinviata al prossimo anno e nell’attesa l’associazione TGS Eurogroup  lancia il nuovo progetto “Su e Zo Detour: le visite guidate della Su e Zo per i Ponti”.  

Ogni anno i percorsi della passeggiata di solidarietà “Su e Zo per i Ponti di Venezia” si snodano tra gli angoli meno  conosciuti della città lagunare, senza però tralasciare i luoghi che la rendono famosa nel mondo. Una giornata  all’insegna del turismo sostenibile nel rispetto della città che ci ospita, alla scoperta della sua arte e della sua storia,  della sua vera anima, della sua essenza.  

Da sempre la Su e Zo per i Ponti propone percorsi ogni anno differenti, alla ricerca di temi e punti di vista sempre diversi  ma accomunati dal desiderio di scoprire la Venezia più genuina e originale. Di volta in volta la passeggiata di solidarietà  propone non un tour, ma un vero e proprio detour in tutti i sestieri della Città storica: un itinerario che esce dalle rotte  ordinarie e si perde lontano dalla folla, alla ricerca di alcuni dei luoghi meno noti ma più vivi e autentici.  

Il prezioso contributo culturale dei percorsi della Su e Zo, proprio quest’anno in cui ricorrono le celebrazioni per i 1600  anni dalla fondazione della città (421-2021), è oggetto di un’ulteriore occasione di valorizzazione attraverso il nuovo  progetto “Su e Zo Detour – le visite guidate della Su e Zo per i Ponti”: percorsi tematici alla scoperta della città e  della sua storia. Grazie al coinvolgimento delle guide turistiche autorizzate di Venezia e dei Volontari della Su e Zo 

sarà possibile, per piccoli gruppi di persone, approfondire la conoscenza della città in modo nuovo e originale.  I percorsi cittadini proposti con il progetto “Su e Zo Detour”, progettati e organizzati da TGS Eurogroup, l’associazione  di promozione sociale promossa dai Salesiani di Don Bosco che organizza la manifestazione fin dalle origini, in  collaborazione con la Cooperativa Guide Turistiche Autorizzate di Venezia, avranno come principale tema  conduttore la storia della città di Venezia e aspirano pertanto a diventare parte integrante del calendario di eventi relativi  alle celebrazioni per i 1600 anni di Venezia.  

Le visite guidate “Su e Zo Detour” saranno proposte durante tutto l’anno, in base a un calendario di appuntamenti  mensili, da maggio a novembre, che proporranno itinerari e temi sempre diversi. In ciascuna data saranno proposti due  percorsi a scelta.  

Sono previsti complessivamente 12 diversi “Detour”: una o due visite guidate per ciascuno dei 6 sestieri in cui è  suddivisa la Città di Venezia, oltre a due itinerari speciali espressamente dedicati ai ponti di Venezia, un vero e proprio  omaggio alla Su e Zo per i Ponti.  

LA SOLIDARIETÀ  

Una parte del ricavato ottenuto dalle quote di partecipazione ai “Su e Zo Detour” consentirà alla Su e Zo per i Ponti di  garantire una base solida per il fondo di beneficenza dedicato alle iniziative solidali a sostegno del territorio locale  (“Premio per le Scuole Don Dino Berti”) e delle Missioni salesiane nel mondo (per il biennio 2020-2021 il sostegno è  diretto alla comunità salesiana Monte Salvado di Quebrada Honda in Perù). 

CALENDARIO “SU E ZO DETOUR” 2021 *  

Domenica 18 Aprile 2021 – “Su e Zo per i Ponti presenta: Su e Zo Detour”  

o lancio ufficiale del progetto Su e Zo Detour  

o evento in diretta streaming da Venezia – https://www.facebook.com/suezoperiponti  

o apertura prenotazioni per tutte le visite guidate previste da maggio a novembre  

Domenica 16 Maggio 2021  

o Detour SU E ZO PER I PONTI [prima parte]  

o Detour a SAN MARCO: “Il Sestiere del potere”  

Domenica 19 Giugno 2021  

o Detour a SAN POLO: “La nascita di Venezia tra mito e leggenda”  

o Detour a CASTELLO: “L’Arsenal de’ veneziani e la potenza della Serenissima sui mari”  

Domenica 25 Luglio 2021  

o Detour a SANTA CROCE: “Palazzi e nobiltà del Settecento veneziano”  

o Detour a CANNAREGIO: “Mercanti e foresti a Venezia”  

Domenica 22 Agosto 2021  

o Detour a DORSODURO: “Le donne a Venezia: storie di arti e mestieri”  

o Detour a SAN MARCO: “La commedia e la musica: teatri perduti e ritrovati”  

Domenica 19 Settembre 2021  

o Detour a SAN POLO: “La nascita di Venezia tra mito e leggenda”  

o Detour a CASTELLO: “La nascita del Patriarcato e il dialogo tra le religioni a Venezia”  

Domenica 17 Ottobre 2021  

o Detour a SANTA CROCE: “Palazzi e nobiltà del Settecento veneziano”  

o Detour a CANNAREGIO: “Ordini religiosi e antichi conventi”  

Domenica 21 Novembre 2021  

o Detour a DORSODURO: “Dorsoduro Museum Mile”  

o Detour SU E ZO PER I PONTI [seconda parte]  

* il calendario è suscettibile di modifiche, cancellazioni e integrazioni.  

Il lancio ufficiale del programma “Su e Zo Detour” è confermato per domenica 18 aprile 2021, data inizialmente  individuata per la 42° edizione “Su e Zo per i Ponti di Venezia”, poi rinviata alla primavera 2022.  Il 18 Aprile 2021 sarà proposta in diretta streaming da Venezia sulla pagina Facebook della Su e Zo per i Ponti la  presentazione di ciascun itinerario, curata sul posto dallo Staff della Su e Zo in collaborazione con le guide turistiche  autorizzate di Venezia.  

In quello stesso giorno saranno aperte ufficialmente le prenotazioni per tutte le date dei Su e Zo Detour, da maggio  a novembre.  

Nota organizzativa.  

Le visite guidate, nel rispetto delle misure di prevenzione e contenimento dell’epidemia da virus Covid-19, saranno  condotte soltanto nel caso in cui la Regione del Veneto sarà dichiarata in Zona Gialla. A ogni partecipante saranno  forniti auricolari che consentiranno di ascoltare agevolmente la guida, pur rispettando il necessario distanziamento fisico.  Nel caso in cui una delle date previste per le visite guidate dovesse essere cancellata a causa delle misure di  prevenzione e contenimento, quelle stesse visite saranno recuperate il mese seguente, nella successiva data prevista  dal calendario. 

 

Assemblea TGS: proposte, idee e progetti per il futuro

Pubblichiamo il racconto dell’assemblea nazionale del TGS, che si è svolta in modalità on line il 20 marzo.

***

Oggi siamo qui a raccontarvi come è andata la XXXVI Assemblea Nazionale della Associazione TGS – Turismo Giovanile e Sociale che si è svolta sabato 20 Marzo 2021 in modalità online (vedi precedente post: “Assemblea Nazionale TGS 2021: il programma”).

Alla mattina, puntuali alle ore 10.00, dopo un momento iniziale di accoglienza e di saluti in attesa che tutti i partecipanti si connettessero, vi è stato il “Benvenuto degli Enti Promotori” curato da Don Roberto Dal Molin, Presidente CNOS che ci ha offerto alcune preziose indicazioni su come affrontare le sfide associative di questi tempi.

A seguire siamo entrati nel vivo della sessione formativa dell’assemblea, caratterizzata da “Proposte, progetti e idee per il futuro: 3 esperienze, 3 racconti, 3 modi di pensare il turismo oggi”.

La prima testimonianza è di Lavinia D’Andria, una ragazza “cresciuta  a pane e Don Bosco”, laureata in Ingegneria, ma con una passione nel cuore: diventare guida turistica; da un incontro con un’amica archeologa sono nati dei tour guidati con l’obiettivo di avvicinare i turisti alla storia della città di Taranto in modo diverso dal solito.

Il secondo intervento è di Veronica D’Ortenzio, laureata in storia dell’arte, che ha spiegato come l’oratorio non sia solo un luogo per “far giocare i giovani”, ma anche un laboratorio di cultura, nella convinzione che lo studio della Storia dell’Arte possa consentire di spiegare grandi cose in maniera semplice.

L’ultima testimonianza è di Andrea Manzo, che ci ha raccontato del progetto “VirtualTrips”: tour virtuali nelle città di tutto il mondo; a percorrere i luoghi è, magari dall’altra parte del globo, una guida con la quale si interagisce tramite chat, mentre una mappa visualizza la sua posizione precisa nella città – utile per tornare a visitare gli stessi luoghi dal vivo quando si potrà tornare a viaggiare.

Le tre testimonianze sono state accolte da grande entusiasmo da parte dei partecipanti all’assemblea, coinvolti in condivisioni di gruppo al termine della mattinata. Tutti e tre gli ospiti hanno trasmesso grande passione in quello che fanno e hanno offerto molti spunti di riflessione. È come aver preso una boccata d’aria fresca, ossigeno puro: grandi esempi di speranza, di progettualità creativa e di come reinventarsi per non farsi bloccare dalla paura e dallo scoraggiamento, nel limbo del tempo sospeso che stiamo vivendo.

Dopo la fondamentale pausa pranzo, al pomeriggio si è svolta la sessione più istituzionale e “tecnica” della giornata: lettura, analisi e votazione della Relazione sullo Stato dell’Associazione anno 2020, del Bilancio consuntivo 2020 e del Bilancio preventivo 2021. Infine la proposta di cooptazione di un nuovo consigliere, a prendere il posto di un consigliere dimissionario. Si tratta di passaggi tecnici che possono sembrare pura e semplice “burocrazia”, ma rappresentano invece momenti importanti che fotografano l’Associazione oggi. Fermarsi e comprendere a che punto è l’Associazione permette di riallinearsi e di consentire poi a ciascun gruppo locale di proseguire il proprio percorso ma con obiettivi comuni a cui tendere.

Verso le 17.30, dopo la “Buonanotte degli Enti Promotori” curata da Suor Anna Razionale, Presidente CIOFS, l’Assemblea si è ufficialmente conclusa.

Ecco alcune riflessioni sulla giornata. Il primo contributo è del Presidente TGS Eurogroup, Bruna Rainaldi:

L’Assemblea Nazionale  GS ci ha regalato una sessione di formazione particolarmente interessante: Lavinia, Veronica ed Andrea hanno un entusiasmo travolgente, la loro resilienza e la capacità di reinventarsi, in questo periodo di stagnazione di tutte le attività collegate al turismo, ha dato una scossa a tutti noi, ricordandoci che per coinvolgere i giovani non bisogna aspettare tempi migliori ma si può rendere utile questo tempo limitante se si ha la forza di inventare sempre nuove occasioni, anche a distanza, per riflettere sulla ricchezza artistica del nostro Paese, sulla nostra storia e sulle nostre radici. Il tutto in puro stile salesiano, con speranza, attraverso l’aspetto ludico e valorizzando il contributo di ogni giovane raggiunto.

Bruna

Ecco il contributo di Ilaria Lizzini, Segretario del Consiglio Direttivo TGS Eurogroup:

Le parole che mi porto a casa da questa bella occasione di crescita associativa sono “creatività” e “sognare”. La prima parola, “creatività” è quella che ci hanno regalato le testimonianze ascoltate. La seconda, “sognare”, è soprattutto un augurio, ma anche una abilità, quella di gettare un po’ il cuore oltre l’ostacolo, cercando di non perdere mai la capacità di “agire con il cuore”. Ecco, il momento dell’assemblea è stato un po’ la testimonianza di tutto ciò, sia di “creatività” nel sapersi reinventare che di saper “sognare”, con i giovani e per i giovani.

Ilaria

Un grazie a tutti coloro che ogni giorno si mettono al servizio dei giovani continuando a portare avanti il sogno di Don Bosco!

Un abbraccio virtuale,

Chiara e lo Staff TGS

TGS, aperte le iscrizioni per la XXXVI Assemblea nazionale

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni alla XXXVI Assemblea Nazionale della Associazione TGS – Turismo Giovanile e Sociale, in programma on line nella giornata di Sabato 20 Marzo 2021, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 17.30.

L’Avviso di Convocazione, ai sensi degli artt. 12, 13, 14 dello Statuto, è stato a Presidenti e Delegati di tutti i gruppi locali due settimane fa e includeva il seguente Ordine del giorno:

  • Proposte, progetti e idee per il futuro:
    “3 esperienze, 3 racconti, 3 modi di pensare il turismo oggi”;
  • Relazione sullo stato dell’associazione 2020 – votazioni;
  • Bilancio consuntivo 2020 e preventivo 2021 – votazioni;
  • Eventuale ratifica di un nuovo consigliere, cooptato dal Consiglio Direttivo Nazionale (art. 18 c. 1 l. a – statuto nazionale), per dimissione di un consigliere eletto – votazioni.

Per partecipare è necessario inviare la scheda di partecipazione, compilata in ogni sua parte, entro il 14 marzo 2021 tramite e‐mail a info@turismogiovanilesociale.it.
Tutti i soci (associazioni locali, istituti dei Salesiani di Don Bosco o delle Figlie di Maria Ausiliatrice, enti promotori, altri enti privati previsti dall’art. 7, comma 1 dello Statuto Nazionale) possono partecipare all’assemblea nazionale.
Per esercitare il diritto di voto, è necessario essere in regola con l’affiliazione alla data del 17 febbraio 2021 (compreso) secondo quanto stabilito dallo Statuto Nazionale (art. 12, comma 2).

Per informazioni e iscrizioni contattare la Segreteria Nazionale TGS inviando una email a info@turismogiovanilesociale.it.

Su e Zo per i Ponti di Venezia: appuntamento ad Aprile 2022

Si riporta il comunicato stampa del TGS Eurogroup sul rinvio della Su e Zo per i Ponti di Venezia al 2022.

***

A causa dell’emergenza sanitaria in corso, dopo lunga riflessione e attento confronto con l’amministrazione comunale  della Città di Venezia, il Comitato Promotore della Su e Zo per i Ponti di Venezia e il Consiglio Direttivo TGS Eurogroup,  l’associazione di promozione sociale promossa dai Salesiani di Don Bosco che organizza la manifestazione fin dalle  origini, hanno ritenuto necessario rinviare l’organizzazione della 42° edizione della “Su e Zo per i Ponti di Venezia” alla  primavera del prossimo anno. 

Così affermano gli organizzatori: “Purtroppo le misure stringenti ma necessarie che caratterizzano questo periodo  eccezionale, unite alla proroga dello stato di emergenza al 30 aprile 2021, non ci hanno consentito di confermare  l’edizione di quest’anno. L’appuntamento è dunque rinviato ad Aprile 2022: non vediamo l’ora di ritrovarci tutti uniti a  Venezia in sicurezza e con serenità, in una giornata all’insegna dell’aggregazione, dell’amicizia e della solidarietà!” 

La Su e Zo per i Ponti, però, non va in vacanza: il Comitato Promotore della manifestazione sta pensando ad un nuovo progetto che ha l’obiettivo di accogliere nuovamente a Venezia i tanti amici della passeggiata di solidarietà sparsi  in tutta Italia ed oltre, in una forma inedita e originale, a partire già da questa primavera. 

Previste anche altre iniziative rivolte più specificatamente ai Volontari della Su e Zo, in un percorso di preparazione in  vista dell’edizione dell’anno prossimo. 

Tutti gli aggiornamenti e le novità saranno raccontati nei prossimi mesi nelle pagine web di “Su e Zo Live”, il blog della  Su e Zo. 

Nell’attesa, l’invito è a partecipare ad un’importante campagna di solidarietà

Con l’annullamento delle edizioni 2020 e 2021, per due anni consecutivi sono venute a mancare tutte le fonti di sostegno  alle attività della Su e Zo. Gli Amici della Su e Zo per i Ponti sono sempre stati al fianco della manifestazione come  attori protagonisti: è rivolto a loro l’invito ad acquistare oggi un “Cartellino di Solidarietà” per la Su e Zo, cartellino  simbolico e immateriale che potrà essere riscattato e utilizzato per la partecipazione alla edizione 2022 della Su e Zo per  i Ponti. Acquistando il Cartellino di Solidarietà oggi, allo stesso costo inizialmente previsto per la Su e Zo 2020, si avrà  l’opportunità di ricevere per primi il Cartellino Su e Zo 2022 non appena sarà messo ufficialmente in vendita, evitando di  incorrere in possibili aumenti che potrebbero essere previsti per l’edizione del prossimo anno. 

Assieme al Cartellino di Solidarietà è possibile anche acquistare la T-Shirt Solidale della Su e Zo: per ciascuna  maglietta venduta sarà devoluto 1 euro alle Missioni Salesiane

Non solo: all’acquisto del “Cartellino di Solidarietà” o della “T-Shirt Solidale” è possibile abbinare una Donazione facoltativa, dell’importo a piacere: ogni erogazione liberale consentirà alla Su e Zo per i Ponti di garantire anche per il  futuro una base solida per il fondo di beneficenza dedicato alle iniziative solidali a sostegno del territorio locale (“Premio per le Scuole Don Dino Berti”) e delle Missioni salesiane nel mondo (per il biennio 2020-2021 il sostegno è  diretto alla comunità salesiana Monte Salvado di Quebrada Honda in Perù). 

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web dell’evento all’indirizzo www.suezo.it, scrivere a  info@suezoperiponti.it o visitare i canali social Facebook, Instagram e Twitter.

TGS Nazionale presenta il programma della Formazione on line 2020/2021

Il Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione di Promozione Sociale TGS (Turismo Giovanile e Sociale) ha presentato una serie di incontri on line riservati ai soci TGS di tutta Italia che si terranno dal mese di novembre 2020 al mese di giugno 2021 utilizzando la piattaforma Google Meet.
Questa iniziativa nasce spontaneamente da una idea iniziale della “Commissione giovanile TGS Nazionale” che raccoglie giovani soci TGS da tutta Italia. La proposta è stata successivamente fatta propria dal Consiglio Direttivo Nazionale che il mese scorso ha avviato un sondaggio tra tutti i gruppi locali per definire nel dettaglio contenuti e modalità della formazione on line.
Il programma di formazione strutturato e articolato in collegamento remoto, seguendo l’esempio di analoghe iniziative di coinvolgimento dei soci “on line” dei mesi scorsi, come la rubrica “Viaggiando da casa” del blog TGS Nazionale, intende dare continuità alla formazione dei volontari e degli animatori nel territorio locale e, al contempo, rafforzare la rete associativa a livello nazionale, creando così momenti di incontro e confronto tra TGS Nazionale e gruppi locali. È importante sottolineare che si tratta di un percorso di formazione e di crescita nell’appartenenza associativa.
L’associazione salesiana TGS risponde in questo modo all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo e al conseguente annullamento delle occasioni di incontro in presenza per tutto il 2020: l’Assemblea Nazionale, inizialmente prevista a Mogliano Veneto, si è svolta on line lo scorso mese di aprile, mentre il Weekend Formativo assieme a CGS (Cinecircoli Giovanili Socioculturali), previsto a Torino a fine ottobre, è stato rinviato al prossimo anno. 
Il programma di “Formazione TGS Nazionale on line 2020/2021” risponde non solo ad una esigenza pratica e concreta di contatto e sostegno ai gruppi locali in questo periodo storico, ma anche e soprattutto a un desiderio di apprendimento e condivisione espresso dagli stessi soci TGS di tutta Italia. Inoltre questo programma prefigura una possibile modalità di approfondimento delle tematiche legate al turismo giovanile e sociale che, in caso di riscontro positivo, potrebbe essere riproposta negli anni a venire, a complemento e integrazione della più tradizionale formazione in presenza.
Gli incontri della Formazione TGS Nazionale on line 2020/2021 si terranno con due appuntamenti mensili il lunedì sera, dalle 21.00 alle 22.00, seguendo tre percorsi distinti ma complementari tra loro:

  • Ambito carismatico: identità, senso di appartenenza e vita associativa
  • Ambito comunicazione: raccontarsi e saper raccontare l’associazione
  • Ambito gestionale: nuove competenze per guidare l’associazione

Il programma di incontri alterna sessioni di studio proposte dai diversi membri del Consiglio Direttivo TGS Nazionale, interventi di relatori provenienti da altre realtà salesiane quali Salesiani per il Sociale, momenti di confronto e condivisione tra i gruppi TGS locali di tutta Italia. 
Nella sezione “Proposte, progetti e idee per il futuro: il dialogo con altre esperienze e realtà diverse” saranno presenti illustri ospiti: Don Gionatan De Marco, Direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della CEI; Roberto Cavallo, fondatore della cooperativa Erica (Educazione, Ricerca, Informazione e Comunicazione Ambientale) ed esperto di turismo sostenibile; Maurizio Testa, Presidente di Artès ed esperto di turismo esperienziale; Anna Rastello, viaggatrice, blogger ed esperta di scienze umane.
Alla pagina “Formazione On Line” del blog TGS Nazionale è disponibile il programma costantemente aggiornato nonché i link ai moduli d’iscrizione per ciascuna sessione.

 

Don Bosco Youth-net, all’assemblea generale partecipano TGS e Salesiani per il Sociale APS

Si è svolta sabato 24 Ottobre 2020 l’Assemblea Generale Don Bosco Youth-Net a cui ha preso parte la delegazione italiana composta dai rappresentanti di TGS e Salesiani per il Sociale. L’incontro, inizialmente previsto in presenza a Bruxelles, in Belgio, è stato riproposto in collegamento remoto per rispettare le norme di distanziamento sociale in vigore in tutta Europa a causa della attuale emergenza sanitaria.

La “General Executive Body” della rete internazionale di gruppi di lavoro e organizzazioni giovanili promossi dai Salesiani che operano nello stile di Don Bosco è solita riunirsi due volte all’anno in una nazione sempre diversa, facendo visita di volta in volta ai luoghi e alle sedi dove operano le varie organizzazioni membro: da Bruxelles (Belgio) a Monaco (Germania), da Rijswijk/Amsterdam (Paesi Bassi) a Torino (Italia), da Praga (Repubblica Ceca) a Cracovia (Polonia) e a Leopoli (Ucraina)… Partecipare a queste assemblee significa ogni volta prendere un aereo per una destinazione sempre nuova, dove ritrovare gli amici di sempre e incontrarne di nuovi, e continuare a progettare tutti assieme le prossime attività educative rivolte ai giovani di tutta Europa.
Questa volta, come del resto avvenuto già lo scorso mese di Aprile 2020, l’appuntamento è stato invece on line. Alla riunione in collegamento remoto hanno partecipato dalle rispettive sedi i rappresentanti di tutte le 18 organizzazioni giovanili salesiane che compongono la rete in tutta Europa: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Malta, Montenegro, Paesi Bassi, Polonia, Slovenia, Slovacchia, Ucraina, Gran Bretagna e naturalmente Italia.

La riunione è stata presieduta da Fonny, Presidente uscente DBYN, e vi hanno preso parte anche i membri dello staff Don Bosco Youth-Net, Aubérie, Segretario Generale, e Liesbet, Project Coordinator.

La riunione del “General Executive Body” DBYN è cominciata con una panoramica delle situazioni locali per ogni organizzazione membro, per poi soffermarsi sul rapporto delle attività 2020, sulle proposte per le attività 2021 (con il posticipo delle attività non svolte nel 2020, inclusi i festeggiamenti per i 20 anni della rete Don Bosco Youth-Net), nonché sulle prime proposte di attività 2022.
Sono stati analizzati e approvati i documenti relativi al rapporto economico 2020 e allo Stato della Federazione.
Lo sguardo si è poi proiettato al futuro della rete giovanile, attraverso l’aggiornamento del Master plan 2018-2020 e le prime proposte sul Master plan 2021-2023.

Un momento centrale della assemblea è stata l’elezione del nuovo Presidente e del nuovo “Administrative Body”, il consiglio di amministrazione di Don Bosco Youth-Net.
Da parte di TGS e Salesiani per il Sociale le più sincere congratulazioni al neoeletto Niklas Gregull, neo Presidente Don Bosco Youth-Net, e alle organizzazioni che fanno parte dell’Administrative Body per i prossimi tre anni: Jeugddienst Don Bosco vzw / Belgio, Deutsche Provinz der Salesianer Don Boscos / Germania, Salesians of Don Bosco / Regno Unito e Salesians of Don Bosco Youth ministry office / Ucraina.

L’appuntamento per il prossimo incontro in presenza è previsto in occasione dell’Assemblea Generale Don Bosco Youth-Net a Bruxelles dal 18 al 21 Marzo 2021. 

A Venezia l’incontro di fine estate per l’associazione TGS Eurogroup

Si è appena conclusa un’estate inedita per l’associazione TGS Eurogroup, caratterizzata da una serie di molteplici attività associative tutte nuove, rivolte a studenti, volontari e famiglie.

L’emergenza sanitaria ha determinato una profonda trasformazione del programma di attività associative TGS Eurogroup per tutto il corso del 2020. Dopo l’annullamento dei viaggi studio in Gran Bretagna e in Belgio e il rinvio al prossimo anno della passeggiata di solidarietà “Su e Zo per i Ponti di Venezia”, l’associazione ha reagito con determinazione e creatività, proponendo nuove attività educative di qualità sul territorio locale, con uno sguardo anche oltre confine.
Dalla nuova proposta del “TGS Summer Camp” a Mogliano Veneto e Venezia, un corso estivo di lingua inglese integrato da laboratori, visite di studio e attività di gruppo per ragazzi delle scuole secondarie di 1° e 2° grado, al proseguimento delle attività formative in collegamento remoto, con il “TGS Summer Camp On Line”, una serie di incontri informali, rigorosamente in lingua inglese, assieme ai più affezionati amici e collaboratori TGS Eurogroup in Gran Bretagna e in Belgio, fino ad arrivare alla rassegna “Su e Zo per il Veneto”, 5 itinerari appassionanti e coinvolgenti in altrettante città capoluogo di provincia della regione accompagnati da alcuni giovani Volontari TGS Eurogroup del luogo.

Le diverse attività proposte hanno condiviso il momento conclusivo dell’Estate TGS 2020 con un doppio appuntamento che si è tenuto Domenica 27 Settembre 2020 a Venezia: il TGS Back Together e il Su e Zo Trial: due anime dell’associazione, due attività diverse e complementari che si sono ritrovate a trascorrere assieme una giornata a Venezia.

L’incontro “TGS Back Together” ha riunito studenti, genitori e Leader del TGS Summer Camp, il campo estivo in lingua inglese svoltosi lo scorso mese di luglio. In questa giornata genitori e familiari hanno avuto la possibilità di vivere le stesse emozioni provate dagli studenti durante le visite di studio a Venezia della scorsa estate, grazie a tour guidati in luoghi speciali come i Giardini Reali di Piazza San Marco o il Teatro La Fenice. Allo stesso tempo gli studenti hanno ritrovato leader ed amici del gruppo con cui ricreare l’atmosfera dell’esperienza estiva attraverso una grande caccia al tesoro che ha attraversato tutta la città, alla scoperta dei tesori di Venezia. Un’occasione di incontro per condividere i tanti bei momenti vissuti dai nostri gruppi nel periodo trascorso durante il TGS Summer Camp.

Il “Su e Zo Trial” ha radunato una rappresentanza dei Volontari della Su e Zo per i Ponti nell’ultima tappa della rassegna “Su e Zo per il Veneto” che ci ha accompagnato per tutta l’estate. Il gran finale a Venezia, in occasione della Giornata Mondiale del Turismo indetta dall’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite, ha coinciso appunto con il “Su e Zo Trial”: un vero e proprio “test” del percorso Su e Zo 2021, per identificarne punti di forza ed eventuali criticità. È stata l’occasione per lanciare ufficialmente l’edizione 2021 dell’evento, anche attraverso trasmissioni in diretta su Facebook e pubblicazioni di fotografie, interviste e testimonianze in tempo reale sui canali social della manifestazione, a cura dei Volontari della Su e Zo. 

I diversi gruppi di soci e simpatizzanti TGS Eurogroup (studenti e leader del TGS Summer Camp; i loro genitori e famigliari; i Volontari della Su e Zo), seppure impegnati in attività diverse nel corso della domenica, hanno partecipato insieme al momento iniziale e finale della giornata: da un lato il “Buongiorno” nel chiostro del palazzo della Curia Patriarcale presso la Basilica di San Marco, per iniziare insieme la giornata con un momento di preghiera all’arrivo a Venezia; dall’altro il momento dei saluti finali, al Seminario Patriarcale presso la Basilica di Santa Maria della Salute, per condividere i momenti trascorsi insieme a fine giornata e recitare l’Atto di affidamento a Maria Ausiliatrice, affinché ci protegga dalla pandemia e riporti la Salute a tutta l’umanità. 

Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria TGS Eurogroup:

TGS Eurogroup
Via Marconi 22
31021 – Mogliano Veneto TV
tel. 041.5904717 – fax 041.5906702
e-mail: info@tgseurogroup.it
sito web: www.tgseurogroup.it 

TGS Eurogroup, le proposte educative per l’estate 2020

Un’estate certamente diversa per l’associazione TGS Eurogroup, caratterizzata da una serie di molteplici attività associative tutte nuove, rivolte a studenti, volontari e famiglie, accomunate dal desiderio di presentare una proposta educativa di qualità sul territorio locale, con uno sguardo anche oltre confine.

TGS Summer Camp
La proposta centrale dell’Estate TGS 2020 è il “TGS Summer Camp”, che si svolgerà presso la sede TGS Eurogroup al Collegio Salesiano Astori di Mogliano Veneto, da domenica 12 luglio a sabato 25 luglio 2020.
Non potendo portare i nostri ragazzi ad imparare la lingua inglese in Gran Bretagna… TGS Eurogroup ha pensato di portare la Gran Bretagna in Italia! Con creatività, dedizione e passione educativa, il Consiglio Direttivo dell’Associazione ha infatti lavorato a lungo per definire un progetto nuovo, di durata più contenuta e da svolgersi in Italia, in tutta sicurezza e serenità. Il progetto, una volta adottate le linee guida per la gestione in sicurezza delle attività per adolescenti e i protocolli operativi per la formazione, così come emanati a livello nazionale e regionale, ha acquisito un significativo valore aggiunto cogliendo e facendo propri gli spunti di riflessione del programma “Aperti per Ferie” della Conferenza Episcopale Italiana, la guida per la progettazione nei territori di questa particolarissima estate ragazzi, e si è inserito pienamente nel progetto educativo per l’Estate 2020 della Pastorale Giovanile Salesiana del Triveneto, con l’apporto e il carisma dell’Ispettoria Salesiana San Marco e della Ispettoria Triveneta Santa Maria Domenica Mazzarello.
Il TGS Summer Camp, in un arco di tempo di 7 giorni propone attività e iniziative diverse: corso estivo di lingua inglese, laboratori, visite di studio e attività di gruppo, Attività pensate in modo tale da integrarsi, arricchirsi e stimolarsi a vicenda in un insieme perfetto di gioco, studio e apprendimento. La finalità è duplice: da un lato offrire una buona occasione per migliorare la conoscenza dell’inglese, dall’altro coinvolgere lo studente in una esperienza cristiana di vita di gruppo, secondo lo stile e il carisma salesiano.
Fiore all’occhiello del TGS Summer Camp saranno le visite di studio a Venezia. In tali occasioni saranno proposti itinerari tra gli angoli meno conosciuti della città lagunare, senza però tralasciare i luoghi che la rendono famosa nel mondo. Saranno giornate all’insegna del turismo sostenibile nel rispetto della città che ci ospita, alla scoperta della sua arte e della sua storia, della sua vera anima, della sua essenza, nello stesso spirito e con le stesse finalità che l’associazione persegue attraverso la passeggiata di solidarietà “Su e Zo per i Ponti” che organizza ogni primavera a Venezia da oltre 40 anni. Le visite a Venezia saranno introdotte da un incontro con l’Amministrazione Comunale della Città di Venezia, presso la sede municipale di Ca’ Farsetti, affacciata sul Canal Grande: un’occasione per presentare ai nostri studenti la campagna di sensibilizzazione della Città di Venezia #EnjoyRespectVenezia, promossa per orientare i visitatori verso l’adozione di comportamenti responsabili e rispettosi dell’ambiente, del paesaggio, delle bellezze artistiche e dell’identità di Venezia e dei suoi abitanti.
Per maggiori informazioni sul TGS Summer Camp, visita la sezione “Partecipa” del sito web TGS Eurogroup.

TGS Summer Camp On Line
Parallelamente al TGS Summer Camp residenziale che si svolgerà tra Mogliano Veneto e Venezia, è già cominciato il “TGS Summer Camp On Line”, la versione digitale del tradizionale corso di lingua inglese. Una serie di incontri informali in collegamento remoto, rigorosamente in lingua inglese, assieme ai più affezionati amici e collaboratori TGS Eurogroup oltre confine. Un’occasione imperdibile per mettere alla prova le proprie competenze linguistiche: dalla “listening comprehension”, attraverso il semplice ascolto degli interlocutori ospitati nel corso degli incontri, fino alla “spoken interaction”, per i partecipanti più attivi, intervenendo nella conversazione per porre domande o quesiti di approfondimento sull’argomento trattato.
Con i collaboratori TGS Eurogroup in collegamento da Gran Bretagna e Belgio discorreremo in maniera informale, sfoglieremo album fotografici, ricorderemo episodi e racconti di vita associativa, in altre parole faremo due chiacchiere tra amici. Un’occasione unica per gettare uno sguardo “dietro le quinte” dell’organizzazione, scoprire i volti dietro ai racconti, conoscere le persone che sono parte integrante della storia dell’associazione, capire in che modo questa rete di relazioni internazionali costruita negli anni rende così speciali le attività associative TGS Eurogroup.
Il TGS Summer Camp On Line si svolge dal 4 luglio al 22 agosto 2020 e si sviluppa in 5 incontri a cui è possibile partecipare liberamente e gratuitamente. È sufficiente iscriversi attraverso la pagina dedicata “TGS Summer Camp On Line” del sito web TGS Eurogroup, dove è anche possibile visionare il programma completo degli incontri.

Su e Zo per il Veneto
Novità importanti anche per la Su e Zo per i Ponti di Venezia, la passeggiata di solidarietà organizzata da TGS Eurogroup fin dalle origini. La manifestazione, a causa dell’emergenza sanitaria, è rinviata al prossimo anno – la data concordata con il Comune di Venezia per la 42° edizione è il 18 Aprile 2021 (vedi precedente post: “Nuova data Su e Zo: 18 Aprile 2021!”) – ma nel frattempo lo staff TGS Eurogroup amplia gli orizzonti e allarga lo sguardo all’intera Regione del Veneto.
Per tutta l’estate 2020, dall’11 luglio al 27 settembre, sono stati immaginati una serie di appuntamenti riservati al Comitato Promotore della Su e Zo e a una rappresentanza dei Volontari TGS Eurogroup: un modo per riconoscere e valorizzare l’imprescindibile ruolo del servizio volontario che sta alla base della manifestazione, un modo per tenere viva l’attenzione sulla Su e Zo per i Ponti in questo anno di pausa, ma anche un modo per promuovere il turismo di prossimità e per riscoprire il territorio locale della nostra Regione Veneto. Ecco dunque la “Su e Zo per il Veneto”: 5 appuntamenti in altrettante città capoluogo di provincia della nostra regione, dove saremo guidati da alcuni giovani Volontari TGS Eurogroup del luogo, già al lavoro da alcune settimane per proporci itinerari appassionanti e coinvolgenti. Si comincia con Verona, si prosegue con Vicenza, Treviso e Padova, per arrivare alla tappa conclusiva di Venezia che coincide con la Giornata Mondiale del Turismo, proposta ogni anno dall’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite il 27 settembre: sarà per i Volontari della Su e Zo un momento di festa per ritornare finalmente a Venezia e promuovere al meglio la prossima edizione 2021 della “Su e Zo per i Ponti”, attraverso l’iniziativa del “Su e Zo Trial 2021”, l’ormai classico test ufficiale del percorso della passeggiata.
Per maggiori informazioni sulla Su e Zo per il Veneto, visita la sezione “Partecipa” del sito web TGS Eurogroup.

TGS Journal
A dare puntuale resoconto dei molti fronti in cui è impegnata l’associazione TGS Eurogroup quest’estate sarà, come sempre, il blog ufficiale “TGS Journal”, che racconterà giorno per giorno l’esperienza del TGS Summer Camp così come gli appuntamenti della Su e Zo per il Veneto e del TGS Summer Camp On Line, con frequenti incursioni sui canali social TGS Eurogroup e Su e Zo per i Ponti, Facebook e Instagram in primis, con foto, post, stories e dirette video a sorpresa. Un modo per essere più vicini ai giovani soci dell’associazione, anche a distanza.
Il TGS Journal è stato nei mesi del lockdown un importante punto di riferimento per tutti i soci dell’associazione, che qui hanno trovato proposte di condivisione e di approfondimento, come la rubrica “Viaggiando da casa”, che conta più di 30 articoli e prosegue tuttora le sue pubblicazioni per farci viaggiare con il cuore e con la mente, in attesa di ritornare di persona alle mete classiche delle esperienze turistiche e dei viaggi studio TGS. La nuova rubrica “TGS Story” sta coinvolgendo molti soci TGS di ieri e di oggi nella appassionante ricerca di testimonianze, documenti e foto che hanno segnato oltre 50 anni di storia dell’associazione TGS Eurogroup.
E in concomitanza con i primi appuntamenti “Su e Zo per il Veneto” parte in questi giorni la nuova rubrica “Detourism” dedicata al turismo sostenibile nella Città di Venezia, in collaborazione con l’Ufficio Turismo del Comune di Venezia, per conoscere ed esplorare una Venezia fuori dai luoghi comuni.

Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria TGS Eurogroup ai seguenti recapiti:
TGS Eurogroup
Via Marconi 22
31021 – Mogliano Veneto TV
tel. 041.5904717 – fax 041.5906702
e-mail: info@tgseurogroup.it
sito web: www.tgseurogroup.it

Su e Zo per il Veneto, gli appuntamenti itineranti per l’estate 2020

A causa dell’emergenza sanitaria in corso il Comitato Promotore della Su e Zo per i Ponti di Venezia e il Consiglio Direttivo TGS Eurogroup, l’associazione di promozione sociale promossa dai Salesiani di Don Bosco che organizza la manifestazione fin dalle origini, hanno deciso di rinviare la 42° edizione della “Su e Zo per i Ponti di Venezia” alla primavera del prossimo anno. È già stata concordata con il Comune di Venezia la nuova data per la 42° edizione della manifestazione che si svolgerà domenica 18 aprile 2021

Lo Staff della Su e Zo, lungi dal prendersi un anno di pausa, ha dunque immaginato per tutta l’estate 2020 una serie di appuntamenti riservati al Comitato Promotore della Su e Zo e a una rappresentanza dei Volontari TGS Eurogroup: un modo per riconoscere e valorizzare l’imprescindibile ruolo del servizio volontario che sta alla base della manifestazione, un modo per tenere viva l’attenzione e l’attesa per la Su e Zo per i Ponti in questo anno di sospensione, ma anche e soprattutto un modo per promuovere il turismo di prossimità e per riscoprire il territorio locale della nostra Regione Veneto. 

È nata così la “Su e Zo per il Veneto”: 5 appuntamenti in altrettante città capoluogo di provincia della nostra regione, dove saremo guidati da alcuni giovani Volontari TGS Eurogroup del luogo, già al lavoro da alcune settimane per proporci itinerari appassionanti e coinvolgenti. Ecco il calendario completo di tutte le tappe comprese nella rassegna: 

  • Sabato 11 Luglio 2020: Verona 
  • Sabato 1 Agosto 2020: Vicenza 
  • Domenica 16 Agosto: Treviso 
  • Sabato 5 Settembre: Padova 
  • Domenica 27 Settembre: Venezia 

La tappa conclusiva di Venezia, il 27 settembre 2020, coincide con la Giornata Mondiale del Turismo, proposta ogni anno dall’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite: sarà per i Volontari della Su e Zo un momento di festa per ritornare finalmente a Venezia e cominciare a promuovere al meglio la prossima edizione 2021 della “Su e Zo per i Ponti”. Quel giorno avrà infatti luogo a Venezia il “Su e Zo Trial 2021”, l’ormai classico test ufficiale del percorso della passeggiata, riservato agli addetti ai lavori, che tradizionalmente segna l’avvio del percorso di preparazione alla manifestazione. 

Prosegue nel frattempo la campagna di solidarietà che mira a coinvolgere tutti i partecipanti e gli Amici della Su e Zo per i Ponti. In quest’anno particolarmente difficile, in cui sono venute a mancare tutte le fonti di sostegno alle attività della Su e Zo, è rivolto a tutti gli amici della manifestazione l’invito ad acquistare un “Cartellino di Solidarietà” per la Su e Zo: un cartellino “virtuale” che potrà essere riscattato e utilizzato per la partecipazione alla prossima edizione della Su e Zo per i Ponti il 18 Aprile 2021. Acquistando il Cartellino di Solidarietà oggi, allo stesso costo inizialmente previsto per la Su e Zo 2020, si avrà l’opportunità di ricevere per primi il Cartellino Su e Zo 2021 non appena sarà messo ufficialmente in vendita (novembre 2020), evitando di incorrere in possibili aumenti che potrebbero essere previsti per l’edizione del prossimo anno. 

Assieme al Cartellino di Solidarietà è possibile anche acquistare la T-Shirt Solidale della Su e Zo: per ciascuna maglietta venduta sarà devoluto 1 euro alle Missioni Salesiane

Non solo: all’acquisto del “Cartellino di Solidarietà” o della “T-Shirt Solidale” è possibile abbinare una Donazione facoltativa, dell’importo a piacere: ogni erogazione liberale consentirà alla Su e Zo per i Ponti di garantire anche per il futuro una base solida per il fondo di beneficenza dedicato alle iniziative solidali a sostegno del territorio locale (“Premio per le Scuole Don Dino Berti”) e delle Missioni salesiane nel mondo (per il biennio 2020-2021 il sostegno è diretto alla comunità salesiana Monte Salvado di Quebrada Honda in Perù). 

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web dell’evento all’indirizzo www.suezo.it, scrivere a info@suezoperiponti.it o visitare i canali social Facebook, Instagram e Twitter. 

Don Bosco Youth-Net, in autunno due corsi di formazione con il TGS

L’associazione TGS ha aperto le candidature per due esperienze da vivere con il Don Bosco Youth-Net a Strasburgo e a Bruxelles. Si tratta di:

  • Sessione di studio allo European Youth Centre (Consiglio d’Europa) di Strasburgo sui temi della rappresentanza giovanile e dei diritti umani (27.09-04.10.2020) – scadenza candidature: 31.07.2020
  • Corso di Formazione presso una casa salesiana a Bruxelles, per formare educatori e formatori nei settori dell’educazione ai diritti umani e dell’educazione non formale (2-8.11.2020) – scadenza candidature: 05.09.2020

In entrambi i casi è richiesta conoscenza dell’inglese di livello medio-alto e precedente esperienza di animazione a livello internazionale.